General LEE: liberté et ergonomie!!!

Tuesday, May 24, 2005

La vicenda Camilli

Un blog che si occupa di siti internet non puo' non occuparsi della vicenda del sequestro dei siti di Marco Camilli per la solita accusa (peraltro fondata) di aver scopiazzato da altri siti materiale che ha pubblicato.
Eppure, eppure, per una serie di ragioni, una vicenda che inizialmente non mi pareva importante, la classica cazzata fatta da chi copia senza averne bisogno e rovina il proprio lavoro, eppure un dettaglio mi ha fatto cambiare idea. Il dettaglio e' la circostanza che forse e' stato sequestrato un sito per aver riportato (o contenuto, ma la cosa mi pare dubbia) materialme pubblicato in un altro suo sito, e qui il sospetto e' che un TIZIO abbia ceduto in uso al Camilli del materiale da pubblicare solo in un portale e non nell'altro. Ma questo diritto di uso esclusivo se per uso esclusivo si intende anche il DEEP LINKING, diventa un diritto pericoloso e che rischia di far finire il web ed il suo senso.

Per questo motivo, per questa preoccupazione, vdacommons ha dato vita al comitato Marco Camilli, ed anceh per esprimere solidarieta' umana al Camilli visto anche l'uso innocuo che delle pagine incriminate il sito avrebbe potuto far uso, considerata anche la bruttezza oggettiva dei siti del Camilli (in soldoni quelle pagine non sono neppure navigabili agevolmente).

Insomma, umanamente mi e' parso uno sparare sulla croce rossa questo accanimento contro il Camilli.

Link al sito del comitato usando il codice proposto per aderire al comitato:

0 Comments:

Post a Comment

<< Home